giovedì 2 maggio 2013

Focaccine dolci al caffè e goji

Cari lettori,
martedì sono tornata dalla terra di molto molto lontano (Calabria) dove la mia dieta...anzi, il mio io più profondo, è stato messo duramente alla prova da: Brioche con gelato (chi non le ha mai mangiate non può capire), gelato, arancini, zeppole, pizze ed enormi panini strafarciti che venivano mangiati da mia cugina mentre io sfoderavo come un'arma la mia ammaccata banana. Al mare mi sono anche scottata e il mio fidanzato, poveraccio, deve sopportare i miei lamenti che suonano più o meno così: ''Tu non puoi capire quanto soffro'' e ''ahhhhh....mi hai sfiorato un millimetro di pelle con un quarto del tuo indice..mi potevi uccidere lo capisci?''..Nonostante queste ''terribili'' prove sono sopravvissuta e ne è prova il fatto che ho appena sfornato queste focaccine gusto caffè-goji. Le bacche di goji ormai le conoscete tutti, la prima volta le ho sgraffignate da camera di mia sorella e le mangiavo come fossero tic-tac, poi ho scoperto che sono molto meglio delle tic-tac e adesso le mangiamo tutti quanti, persino mio padre che sono riuscita a mettere a dieta.
Questi dolcetti sono sofficissimi e hanno un gusto, secondo me, particolarmente fresco e buono.
Fatemi sapere se saranno di vostro gradimento, intanto ecco la ricetta....


Ingredienti:
2 vasetti di yogurt magro al caffè
50 gr di bacche di goji
100 gr. di fecola di patate
100 gr. di farina 0
50 gr. di fruttosio
1 uovo
1/2 bustina di lievito vanigliato per dolci


Procedimento:
Prima che inizino i Simpson versate in un contenitore lo yogurt al caffè e le bacche di goji, amalgamate bene e guardatevi la puntata (in alternativa fate qualsiasi altra cosa ma lasciate riposare le bacche per una mezz'oretta).
Una volta conclusa la vostra mezz'ora Simpsoniana accendete il forno a 180°.
Unite al composto di yogurt e goji prima l'uovo con il fruttosio e poi, una volta ben incorporati, le farine setacciate insieme al lievito.
Mescolate bene il tutto poi preparate la solita teglia da forno con carta da forno e ponete, un po' distanziate, una cucchiaiata scarsa di impasto alla volta fino ad esaurimento ingredienti.
Infornate e lasciate cuocere per circa 12 minuti o fino a cottura completata...
Concedeteveli a colazione o a merenda e buon appetito!!

ET VOILÀ!




21 commenti:

  1. Ciao tesoro bentornata!!!!!! Come hai fatto a resistere a tutto quel ben di dio!!!?
    Questi dolcetti sembrano buonissimi e quelle bacche non le ho mai mangiate!! Dove le compri ? Un bacio e dolce giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima :-D ! Francamente mi chiedo anche io come ho fatto...forse la speranza che quando tornerò ad agosto non rinuncerò a nulla mi ha fatto vedere la luce alla fine del tunnel!
      Si comprano sia on-line, basta che clicchi sul link, sia al supermercato!

      Elimina
  2. Ben tornata cara ^_^
    Belle belle le tue focaccine, sembrano buonissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Grazie!!
      Credo tra di noi si sia appena verificata una connessione telepatica perchè stavo proprio per venire sul tuo blog!

      Elimina
  3. Ciao Marcella! ^^
    Bellissime le tue focaccine! ^^

    RispondiElimina
  4. Ciao Marcella, bentornata! :D Immagino tutte le delizie calabresi... mammamiaaaa... come hai fatto a resistere?! :D Queste focaccine sono deliziose, poi è noto il mio amore per le bacche di Goji eheheheh :D Segno la ricetta, proverò! ;) Bravissima, un abbraccio forte forte! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so nemmeno io come ho fatto a resistere!!

      Elimina
  5. Bentornata Marcyyyyyyyyyyyyy!
    Come ti capisco! Anche io quando vado in Sicilia è una tortura: il primo giorno riesco a resistere e forse anche il secondo, ma poi cedo alle tentazione e come hai detto tu solo chi le ha provate può capire!
    Comunque le tue focaccine sono deliziose, molto invitanti complimenti!

    RispondiElimina
  6. Ma quanto mi piacciono Marcella!!!! Grazie mille!! Prima o poi le proverò anch'io queste bacche di Goji:)
    Un bacione cara! Buon weekend!

    RispondiElimina
  7. Dev'essere davvero bella la Calabria se ti ha ispirato questa ricetta!...
    Un abbraccio forte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grande abbraccio anche a te tesoro :-)

      Elimina
  8. Eh eh, io non sono un gran patito di dolci, ma devo ammettere che golosità tipo il marzapane siciliano sono difficilmente resistibili :) Comunque l'importante è che sia cibo sano, come quello che si prepara in questo sito... In USA, per dire, ho visto cose che voi umani non potete immaginare :D

    Enrico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No alcune le ho viste pure io o mi sono state raccontate tipo leggende metropolitane...un esempio? La fetta di cheesecake da 1600 e ripeto 1600 Kcal!!
      E io ho visto con i miei occhi numero 1 muffin confezionato da 800kcal....mamma mia!!

      Elimina
    2. Guarda, io la più grande "bomba" che mi ricordo era "l'affogato alla coca cola", hai presente quel gelato tipo "sundae" del mc d*nald? quello bianco dolcissimo, chimicissimo? Ecco, un bicchiere da una pinta, pieno di questo gelato... riempito di coca cola. Da farti venire il diabete solo a guardarlo!

      Invece ho un buon ricordo della "key lime pie" sebbene probabilmente ha anche lei le sue calorie, non so se la conosci ma te la consiglio!

      Enrico.

      Elimina
    3. Tutto ha le sue calorie purtroppo...comunque per me un dolce per piacermi deve avere kg di cioccolato. I miei dolci preferiti sono la Sacher torte, gelato al cioccolato, cioccolato, tiramisù ecc....anche il gelato chimicissimo del Mcdonald's mi piace al caramello con biscottini.Purtroppo ho la condanna della golosità...l'affogato alla coca-cola lo vorrei assaggiare solo per andare a raccontare di essere sopravvisuta!

      Elimina
  9. Come ti capisco! Il SUD è il SUD! Son pugliese, e da me vigono le stessa regole, anzi, la stessa regola: MANGIARE MANGIARE MANGIARE!
    Per non parlare delle scottature...
    Comunque ho sbirciato il tuo blog.. quante belle opzioni per dimagrire senza soffrire troppo :D

    pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, il sud.....croce e delizia

      Elimina
  10. Quanto ti capisco. Io ho dei parenti in Puglia e tre estati fa sono andata a trovarli ...cibo fantastico, cucina fantastica...e io non riuscivo a tenermi con disgusto da parte mie verso me stessa...arrivata a casa avevo preso 3 chili in una settimana e ci ho messo mesi x smaltirli...
    Però sei stata messa davvero a dura prova.
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so però il bello delle vacanze è anche mangiare cose buone e allentare la presa...l'importante secondo me è non abbuffarsi e gustarsi il cibo...senza esagerare troppo magari ma anche se fosse---pace, per una volta!

      Elimina
  11. Ciao sono a dieta da due giorni e queste focaccine mi fanno venire una voglia! Intanto copio la ricetta e prima o poi le provo. Un abbraccio
    paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh queste te le puoi permettere...0 grassi! Comunque ben venuta nel ''in forma per l'estate'', meglio chiamarlo così che il club delle ''a dieta, che palle!''

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...