lunedì 22 aprile 2013

Maccheroni freddi con melanzane grigliate e mozzarella di bufala

Cari lettori,
sin da piccola ci sono state delle caratteristiche che si sono accompagnate al mio nome.
Gli insegnanti ripetevano a mia madre: ''Marcella è una ragazza molto intelligente ma non si applica'' ''è polemica'' e anche ''ha troppa fantasia, ha sempre la testa fra le nuvole''. Invece compagni di classe e amici mi hanno sempre detto che sono ''pazza'', certo, non pazza come uno schizofrenico (almeno credo), diciamo, simpaticamente pazza!
Ho sempre ritenuto queste voci fondate e quando alle 2 di mattina non riesco a dormire e decido che, in fondo, perché no, preparare della pasta fredda non sarebbe stata una cattiva idea..beh, ne ho la conferma.
Ho messo l'acqua per la pasta, grigliato cipolle e melanzane e poi fotografato il tutto per voi!
Mio padre ormai mi guarda stupito ma non troppo quando vede comparire nel frigo cose che o si sono auto-prodotte o sono state fatte da me in un orario compreso tra notte fonda e alba.
Beh, tornando a cose più serie, domani parto e non ci sarò per circa una settimana quindi ho appena finito di preparare tanti di quei biscotti che in confronto nonna papera è una squallida oca sfaticata.
E cosa c'entra direte voi? Niente, volevo solo vantarmi della mia operosità.
Ecco a voi la ricetta, quella della pasta...non quella dei biscotti di nonna papera...


Ingredienti per una squadra di calcio o per una casalinga sfaticata che non vuole cucinare per i prossimi 4 giorni:

500 gr. di maccheroni (io vi consiglio pasta integrale o biologica di farro, non avendocela ho utilizzato quella normale)
250 gr. di mozzarella di bufala
1 scatoletta di acciughe sott'olio ben scolate (io ho usato quelle al peperoncino...ma va?!)
1 grossa melanzana
1 grossa cipolla
Una manciata di capperi
6 cucchiai di olio extravergine di oliva (no, non sono talmente svogliata da dover abbreviare in EVO...odio le abbreviazioni e tante altre cose)
Sale q.b.
1 peperoncino piccante (anche 2)
Origano in abbondanza


Procedimento:


In un'ampia insalatiera ponete l'olio, la mozzarella di bufala, il peperoncino, le alici, un po' di origano e i capperi sciacquati e tagliati a pezzetti. Mescolate e ponete da parte.

Cospargete un'ampia griglia con del sale dopodiché cuocete le melanzane tagliate a fette e poi le cipolle, sempre tagliate a fette.



Quando si saranno raffreddati entrambi gli ortaggi fateli a cubetti o a listarelle.
Versateli nel composto d'olio, girateli bene e, se avete tempo, fateli marinare almeno una mezz'ora...altrimenti  chissene.



Una volta che la pasta sarà cotta scolatela non troppo bene (un po' d'acqua di cottura farà amalgamare meglio gli ingredienti e renderà più umida la pasta che avendo poco olio rischia di restare asciutta) e unitela al condimento che avete preparato spolverizzandola, infine, con ancora un po' di origano.
Mescolate bene il tutto e lasciate riposare in frigo.
Toglierla dal frigorifero un'ora prima che venga servita!


CONSIGLI MARCELLESCHI : Non è una preparazione prettamente light ma mangiata con moderazione, magari a pranzo, e accompagnata da un secondo molto leggero (io 4 albumi conditi con un pochino di senape) si presta anche ad un'eventuale dieta...senza farci sentire a dieta!
Chi non gradisce la pasta fredda può servirla calda eliminando i tempi di marinatura delle verdure.

ET VOILÀ!




16 commenti:

  1. sfiziosa questa pasta prendo nota per questa estate!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  2. Ma sei fantastica, la pasta di notteeeee! :D Bravissima, deve essere proprio gustosa! :) Salvo la ricetta e provo quanto prima ;) Mi sei simpatica tanto tanto, sai? <3 Ti abbraccio con affetto e ti auguro buon viaggio! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie,devo dire che mi gongolo sempre un pò quando mi si dice che sono simpatica :-)))))!

      Elimina
  3. sei troppo forte Marcy! mi piacerebbe averti come amica reale sai? anche io sono un po pazza e la pasta di notte la farei volentieri anche io con un'amica cosi!! maledette distanze!

    Ho letto il post precedente, mi hai fatto commuovere...sei una persona fantastica e con tanta forza...vedrai che ce la fai!!

    un abbraccio forte!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara,non sai quanto mi ha fatto piacere leggere le tue parole,davvero.
      Anche a me piacerebbe molto averti come amica,sai che belle "cucinate" e poi "mangiate" ci farremmo insieme?!
      Beh anche se siamo lontane potremmo organizzare qualcosa,più di una volta mi son detta "perchè non fare una riunione mangereccia tra blogger?"Solo quelle simpatiche chiaramente...e poi pigiama party per poche intime!!!_hahaahahh!rido ma non sto scherzando!!Grazie mille ancora,veramente,sono molto contenta che pensi cose positive di me :-)

      Elimina
  4. ahahah sei simpaticamente pazza! Un tempo anche io quando la notte non riuscivo a dormire mi veniva certi languorini che dovevo colmare assolutamente e così mi mettevo ai fornelli. Il problema non era tanto l'ora, ma ciò che riuscivo a mangiare, infatti ho sempre lottato per quei chiletti in più che m'infastidiscono..ma niente di chè.
    E siccome io sono una fan della pasta fredda, questa la proverò senz'altro, ma non la versione light ;)
    Comunque ritorna presto, ti aspettiamo!
    Baci baci!

    RispondiElimina
  5. Ma spettacolo! Anche con le fotografie, a prova di scemo! Questa la provo a fare! Dici che senza acciughe viene buona ugualmente? Perché ho un'intolleranza al materiale ittico..

    Enrico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa il ritardo!
      Si viene buona ugualmente non ti preoccupare!
      Si le faccio a prova di scemo, non si sa mai ne capiti uno qui ahah!

      Elimina
  6. Se la tua "pazzia" ti fa produrre queste cose, ben venga che ci sia, allora! ^__^ E sulla tua simpatia, non nutro alcun dubbio!...
    Un abbraccio forte...

    RispondiElimina
  7. Ciao che buono questo primo! Fantastica la tua pazzia se ti fa creare questa meraviglia! Un bacio paola

    RispondiElimina
  8. Maarci!! provata oggi:senza peperoncini e capperi, ma è deliziosa comunque!
    la grande quantità di sicuro salva in quei periodi in cui, sei talmente pieno/a di robe da fare, che ti manca sia il tempo che la voglia di preparare da mangiare(vedi i mesi sotto esame;) )
    1 bacione!

    Giorgia87

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sia piaciuta ma perchè mi fai questo affronto levando i peperoncini?!!
      ;-)

      Elimina
    2. hahahah,dai ma in compenso ho messo quello in polvere ;D

      Giorgia87

      Elimina
    3. ah ok allora va bene----che palle mi è venuta una voglia di pasta al salmone con abbondante olio...pfff...oggi è una giornata che ho FAME. Comunque più tardi ci sarà una mia nuova ricetta!

      Elimina
  9. Ti ho risposto nel post precedente
    Susi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ho appena risposto, sono tornata l'altro ieri.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...