venerdì 25 gennaio 2013

Coscette di pollo fritte...(per finta)

Cari lettori,
oggi vi propongo una ricetta che sarà di sicuro successo tra i bambini e anche tra gli adulti...oddio sto parlando come una blogger....torno in me.
Cari lettori,
il pollo fritto è un qualcosa di davvero porcoso, come quasi tutte le cose unte e bisunte...indovinate un po' da chi abbiamo ripreso questo piatto? ovviamente dagli Stati Uniti d'America! Cari, carissimi americani, avete sulla coscienza qualcuno dei miei kg ma non vi biasimo per questo, anzi vi perdono perché io in realtà sono una vostra ammiratrice infatti guardo con stima tutte le vostre salse e salsette, quando cucinate l'inside-outside-cheese sandwich non mi volto disgustata per la quantità di formaggio e burro esagerata, quando vedo le vostre torte da 1200kcal a fetta non resto sconvolta e non balbetto, fissando incredula la percentuale di grassi....no io vi adoro, e vi giuro che quando avrò deciso che ho vissuto abbastanza non esiterò a buttarmi a capo fitto su qualsiasi squisita ma diabolica pietanza avrete ideato....ma per il momento perdonatemi, ho deciso di vivere e quindi sgrasso i vostri succulenti piatti, si, li imito in maniera spudorata tagliando deliberatamente calorie e grassi...ma non dimenticate...sono una vostra grande, grande fan.


Ingredienti per 2 persone:

4 coscette di pollo (ma anche di più, basta che siano ben coperte dalla marinata)
Yogurt magro 250gr
Latte parzialmente scremato (quanto basta per ricoprire il pollo)
Succo di limone 2 cucchiaini
Pangrattato q.b.
Paprika dolce 1 cucchiaino
Paprika piccante 1 cucchiaino
Olio d'oliva q.b.
Passione per il junk food s.l. (Senza limiti)


Procedimento:

Prepariamo la nostra marinata, una sorta di buttermilk(latticello) casalingo: Mischiamo in una capiente ciotola limone,yogurt magro e latte parzialmente scremato. Amalgamiamo energicamente il composto e lasciamolo riposare per un quarto d'ora. Passato il tempo previsto immergiamo le coscette di pollo e lasciamole marinare da 30 minuti a 1 ora e 30 (io 1 ora).
Accendiamo il forno a 220°.
Mischiamo il pangrattato con i due tipi di paprika dopo di che impaniamo la carne e posizioniamola sopra una teglia ricoperta di carta da forno che avremo spennellato con dell'olio d'oliva. Arrotoliamo l'estremità del pollo con della carta argentata e inforniamo spruzzando sopra la carne ancora poco olio d'oliva.
Lasciamo cuocere per 20 minuti poi giriamo le coscette e abbassiamo la temperatura del forno a 190°. Facciamo cuocere per altri 25-30 minuti e poi togliamole dal forno, serviamole con una bella insalata e, per chi vuole, un po' di ketchup (disgraziatamente io l'avevo finito)!

CONSIGLI MARCELLESCHI: Di proposito non ho scritto ''sale'' tra gli ingredienti, infatti la piccantezza della paprika e la marinata secondo me rendono sufficientemente saporito il pollo ma chi vuole ne aggiunga un pizzico (ricordate che il sale fa male, si, ahimè, ANCHE quello...come se non bastasse tutto il resto..)
Se durante la cottura vi rendete conto che l'impanatura sta diventando troppo scura coprite la carne con della carta argentata.

ET VOILÀ!






14 commenti:

  1. wow, sembra ancora più croccante di quello "vero"! lo voglio provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo e ascolterò il tuo parere con entusiasmo essendo tu stata più a stretto contatto con le americanate, rispetto a me!

      Elimina
  2. Ma guarda un pò cosa mi combina Marcella, io che adoro il pollo fritto. Ma chissà questo che sapore avrà, credo che lo proverò e poi ti farò sapere! Un bacio!

    RispondiElimina
  3. Cosa vedono i miei occhi! O_O Queste coscette di pollo sono davvero gustose e invitanti! Come si può resistere? Quanto le adoro! Bravissima... quasi quasi ne prenderei una (o tutte e due :D) dalla foto..ti spiace?? :P Ciao!
    Un abbraccio,
    Incoronata.

    P.s. mi sono unita con gran piacere ai tuoi lettori fissi ^_^ ciaooo!

    RispondiElimina
  4. Ciao Marcella, che bellissima idea... proverò sicuramente! :D Complimenti e un abbraccio, buon weekend :**

    RispondiElimina
  5. devo dire che anch'io sono fan del junk food ma per ovvie ragioni non ne abuso :) che dire, ho deciso di seguire il tuo blog perchè mi sembra che tu abbia delle belle idee :) un bacio

    RispondiElimina
  6. ciao cara davvero interessante il tuo blog... :)
    passa da me se ti và :)
    http://idolcibijoux92.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovo insopportabile farsi pubblicità in questo modo.

      Baio

      Elimina
  7. SFIZIOSISSIME!!!!!!!!!Una vera genialata!
    Da oggi ti seguo:)
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina
  8. ciao, bravissima tu continua a sgrassare i nostri succulenti e super calorici più o meno, così io ogni tanto vengo a prendere qualche spunto perchè mangiar sano fa bene è se è buono il cibo sano fa ancora meglio. Spero di essere stata chiare nel mio discordo alquanto aggrovigliato, ma vado di fretta, ti do un bacione a presto

    RispondiElimina
  9. felicidades por la receta y por el blog, esta genial, asi que con tu permiso me quedo mirando cosas ricas por aqui, saludossss

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...