giovedì 25 ottobre 2012

Cheese-cake light con salsa ai lamponi

Caaaarissimi lettori,
sono finalmente tornata con una nuova ricetta, scusate l'assenza ma ho una buona giustificazione. Quando sono di cattivo umore oppure svogliata anche se provo a cucinare qualcosa di delizioso..mi viene uno schifo. Il mio fidanzato ha dovuto subire una torta alle mele che sembrava fanghiglia zuccherata e la mia pattumiera ha dovuto ricevere una prova di cheese-cake in cui invece dello zucchero avevo messo il sale....beh che dire, ecco, il mio stato emotivo si rispecchia nelle mie creazioni ma oggi, finalmente, sono di un umoreche potrei descrivere ''non male'' ed ecco che finalmente esaudisco il desiderio di una lettrice che mi aveva richiesto di sgrassare la cheese-cake!
Ho dovuto forzare la mia natura e quindi omettere il cioccolato, ma cosa non si fa per un follower??
Ed ecco la ricetta....devo dire che, per la base, ho avuto un colpo di genio ipocalorico...!





Ingredienti

Per la base:

200 gr. farina integrale
100 gr. farina manitoba
25 gr. fruttosio
1 uovo
50 gr. olio di semi di girasole

Per la crema:

4 gr. agar agar
250 gr. ricotta
50 gr. formaggio spalmabile light (il meno calorico che trovate)
250 gr. yogurt magro
250 gr yogurt intero
60 gr. fruttosio

Per la salsa ai lamponi:

125 gr. lamponi
2 cucchiai zucchero a velo
1 cucchiaio d'acqua



Procedimento:

Accendete il forno a 180°.
Ponete in una ciotola tutti gli ingredienti per la base e, se potete, utilizzate il bimby o altro robot da cucina (altrimenti uno sbattitore elettrico) e impastate per circa 2 minuti; la consistenza dovrà essere sbriciolosa. A questo punto in uno stampo per dolci (il mio era da 26 cm ma dipende da quanto volete spessa la base) ricoperto di carta da forno disponete l'impasto, schiacciandolo con le mani e rendendolo piatto, compatto e uniforme. Cuocete per 25-30 minuti, sfornate e fate raffreddare.
Mentre la base cuoce preparate la crema mescolando yogurt, ricotta, formaggio light e fruttosio. A questo punto diluite l'agar-agar in un ampio pentolino con poca acqua, mescolate energicamente in modo che non si creino grumi. Aggiungete metà della crema all'agar-agar, mescolate il composto e ponetelo sul fuoco, fate bollire per 5 minuti mescolando continuamente. Spegnete il fornello e unite l'altra metà della crema, amalgamate bene. Versate il tutto sulla base croccante e riponete in frigo per 1-2 ore. Passato il tempo previsto preparate la salsa ai lamponi, semplicissima: in un bicchiere dai bordi alti mescolate lamponi, acqua e fruttosio, frullate con un frullatore a immersione fino ad ottenere una salsa liscia e della giusta consistenza (nè troppo densa nè troppo liquida).
Fate dei buchi sul dolce (senza affondare fino alla base ma solo nella parte superiore) e poi versate la salsa.
Servite e godetene tutti!

ET VOILÀ!







21 commenti:

  1. Ciao Marcella :) Bentrovata :) Sono contenta che il tuo umore sia migliorato e ti capisco, se sono nervosa mi viene tutto male, quindi meglio lasciar perdere ;) Devo dire che questa cheesecake è golosissima, proprio invitante! Complimenti! :D Mi piace moltissimo la base, hai avuto davvero un'ottima idea :) Per la pizza, fai benissimo a metterci il parmigiano su, diciamo che la vera pizza napoletana dovrebbe essere così anche se quasi nessuno ce lo mette più e non ho capito perché! Un bacione e buon weekend :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah veramente?non lo sapevo!Anzi pensavo che l'originale non la prevedesse!!Beh grazie di tutto, starò più connessa!

      Elimina
  2. Oi ciao Marcella.. buonissima questa tua cheesecake in formato più leggero!!!! ma quella salsetta sopra ai lamponi.. sai che sono il mio frutto rosso preferito? Mi spiace che non riesci ad aggiungerti come followersa al mio blog ed hai difficoltà a commentare.. Spero sia un problema temporaneo di blogger!!!! baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero anch'io, anche se sarà la terza volta che cerco di diventare follower,magari proverò da un altro computer! Grazie e buon week end anche a te!

      Elimina
  3. Che aspetto goloso i lamponi mi piacciono da morire... grazie Marcella a presto... Giovanna

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Ero sicura ti sarebbe piaciuta questa ricetta :-)

      Elimina
  5. Ma ben tornata tra noi carissima! Come va? An vedi che bel rientro, una cheese cake coi fiocchi...non ti smentisci mai! Sei grande!
    Baci bacini!

    RispondiElimina
  6. Per fortuna con l'umore è tornata la voglia di cucinare ^_^
    E' splendida la tua trovata per la base... da provare! Brava!!

    RispondiElimina
  7. Ciao, molto interessante la tua torta...io mi trovo sempre in difficoltà quando devo cercare dei formaggi spalmabili light...non so mai dove andare a parare...
    Ciao

    RispondiElimina
  8. E' vero quando siamo di cattivo umore anche i nostri piatti non escono bene! pero' ti sei rifatta con questa deliziosa cheesecake!! brava!!
    un bacione

    RispondiElimina
  9. Ciao Marcella.. sono Noemi di trucco e dintorni.. mi sono unita alle tue lettrici... davvero molti complimenti x il tuo blog... lo seguiro con molta attenzione!!!! baciiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  10. bello il tuo blog :)
    quando imparerò a cucinare proverò tutte le tue ricette!
    ti seguo,
    fra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa piacere che ti sia piaciuto e ti consiglio di imparare a cucinare presto...non sai che ti perdi!

      Elimina
  11. Ciao Marcella :) Eccomi qui a rispondere al tuo commento sulla torta, scusa il ritardo! Dunque, mi dici che hai problemi con la sac a poche... prova a riempirla a metà e non oltre, così puoi gestirla meglio, e chiudi la parte superiore (dopo aver fatto uscire l'aria) con un nodo (comunque, anche se non la chiudi, riempiendola a metà non avrai problemi). Io uso quelle usa e getta, sono comodissime. Per i ciuffi di panna, usa una bocchetta a stella e monta la panna da freddissima (le fruste e in contenitore dove monterai la panna devono essere ghiacciate). Se usi panna vegetale già zuccherata non dovresti avere problemi, regge bene. Se usi panna liquida non zuccherata, aggiungi un cucchiaio di glucosio liquido, ti aiuterà a mantenere la montata. Dopo aver decorato la torta, ponila in frigo almeno per un'ora. Fammi sapere e grazie infinite per i tuoi complimenti, sei sempre un tesoro :) P.s.: si, la mud cake è buonissima e piace a tutti, provala! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie MILLE, credo proprio che domani farò una spedizione al supermercato e comprerò la sac à poche usa e getta perchè ormai provo un odio profondo per quella che ho a casa e certi rancori non possono essere superati!Mi ha fotto perdere TROPPO tempo, basta, la voglio sostituire!
      Grazie mille per i tuoi preziosi consigli, dato che qui a Perugia sostanzialmente non si trova NIENTE di un tantino meno comune credo proprio che utilizzerò la panna vegetale zuccherata!Grazie a te per essere stata così gentile da darmi tutti questi consigli accurati e ti farò sapere il risultato!
      Proverò senz'altro la mud cake ma spero che non mi crei dipendenza, già ne ho troppe (vedi: Cioccolato, gelato, fidanzato ecc... :-)

      Elimina
  12. Ciao Marcella,sono contento di ritrovarti,ottima ricetta,buona vita,un abbraccio.

    RispondiElimina
  13. Hai ragione, quando si è di cattivo umore non esce fuori bene niente... ma vedo che, nel frattempo, hai ritrovato il sorriso... e tutta la tua abilità culinaria!...
    Ti abbraccio forte...

    RispondiElimina
  14. ma lo sai che io ho provato a fare la base cheesecake, soprattutto per i salati (ma anche dolci), con biscotti senza zucchero e/o crackers) con solo albume...
    direi che il risultato non è male, se ti va passa dal mio blog a dare un'occhiata
    a presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh questa nuova base richiederebbe senz'altro una nuova cheesecake!!VEro subito a vedere, grazie della dritta!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...