mercoledì 16 aprile 2014

Pasta alla norma light - senza olio!

Miei cari lettori,
oggi vi propongo una delle mie rivisitazioni light più riuscite! Mangiando questa squisita pasta mi chiedevo addirittura se, SUL SERIO, non avessi messo l'olio perchè il gusto era davvero buonissimo!
Ovviamente l'olio a crudo nessuno vi impedisce di metterlo, anzi, fatelo, è un alimento fondamentale ma oggi ho pensato di dimostrarvi quanto un condimento possa venire bene escludendo il soffritto!
A questo punto dovrei tornare a studiare...ma seriamente, chi ha voglia?
P.S. Qualcuno ha avuto la sfortuna di guardare junior masterchef Italia? Per caso giorni fa ho visto un pezzo di una puntata, ho preso in considerazione l'idea di chiamare uno psichiatra e affidargli i bambini e i rispettivi genitori. Se avessi una figlia che a 7 anni si dispera perchè la panna cotta è venuta grumosa...boh...mi chiederei che ho fatto di sbagliato...io all'età loro giocavo con il pongo, al limite preparavo una torta di fango per le barbie! Che qualcuno rinsavisca!! Aiutooo!


Ingredienti per 1 persona:

80 gr. di spaghetti integrali o pasta corta (io ne ho buttati 120 gr. per sbaglio, infatti l'ho mangiata in due mandate, non cel'ho fatta a finirla...stranamente!)
1 spicchio d'aglio
1/3 di cipolla
1/2 dado vegetale (senza glutammato)
1/2 bicchiere d'acqua
1/2 lattina di pelati
1/2 grossa melanzana
Sale & pepe secondo i gusti
1 cucchiaio raso di ricotta salata grattugiata
Basilico per decorare


Procedimento:


Accendete il forno a 200 gradi.
Mettete l'acqua per la pasta e in un altro pentolino aglio e cipolla tritati insieme all'acqua
 e al mezzo dado vegetale.

 Tenete la fiamma media e fate cuocere per 5 minuti o fino a quando il dado non si sarà sciolto e il brodo ritirato. A quel punto versate la mezza lattina di pelati, mescolate, e fate sobbollire a fiamma media fino a cottura ultimata, circa 10-15 minuti.

Nel frattempo tagliate la melanzana a strisce, spolverate con sale e pepe e infornate.

Fate cuocere circa 12-15 minuti dopodiché sfornate le melanzane e aggiungetele al sughetto ormai pronto.
Scolate la pasta e saltatela in padella con il sugo.
Servite spolverando la pasta con del pepe nero appena macinato e il parmigiano.
Decorate con qualche pezzetto di melanzana croccante e una fogliolina di basilico (io, chiaramente, non lo avevo!).

ET VOILÀ!




25 commenti:

  1. Buona! Io faccio spesso le melanzane al forno e vengono tipo grigliate ... slurp! Ma anche in padella spesso le cucino senza olio, è una vedura talmente saporita che secondo me non ne ha bisogno ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah beh si però le melanzane fritte.....mmmmm....vogliamo parlarne??

      Elimina
    2. Ahh che bello non ero sparita allorA. Fritte beh... Fritto è buono pure un sasso! ;-)))

      Elimina
    3. Si l'ho recuperato!
      Come darti torto...il fritto è una cosa meravigliosa, peccato sia ipercalorica!

      Elimina
  2. Sarò monotona e ripetitiva, ma è sempre bello vederti all'opera!
    Bella la ricetta, oltretutto ora che FINALMENTE ho imparato ad usare il forno...( merito in realtà della neo-coinquilina che lo ha esorcizzato :D)

    Giorgia87

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia carisssssssima, il tuo giudizio è il numero 1 in Italia!! Le tue "monotonie" sono musica per le mie orecchie! Questo blog sarebbe depresso senza i tuoi commenti!
      p.s. Che rito a praticato? Potrei applicarlo nella mia stanza, per mandare via le zanzare!

      Elimina
    2. Volevo dire HA praticato... W l'italiano correggiuto ;-)

      Elimina
  3. guarda non ho proprio idea, è bastato un suo tocco e il forno è rinsavito!
    quindi finalmente spazio a taanti cibi, tra cui i dolciiii :)

    Giorgia87

    RispondiElimina
  4. Io amo le melanzane al forno!
    Delle fritture non ricordo neanche più il sapore..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sicura che un giorno tornerai a mangiare alimenti fritti...te lo auguro. Così come tutto quello che non ti concedi ora. :-)

      Elimina
  5. ..come te detesto i bambini integralisti, junior masterchef mi da i brividi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io dubito della sanità mentale di chi produce e anche di chi guarda questi programmi....poi i genitori dei bambini li manderei in un centro di igiene mentale....oppure li costringere a guardare C'è posta per te per un mese di fila...tipo arancia meccanica!!

      Elimina
  6. Io non sopporto tutti i vari masterchef, anche quello x adulti e' allucinante al limite della violenza psicologia x me, quello coi bambini penso uguale a te che pure io a quell'età non mettevo neanche su l'acqua x la pasta (dai 12 anni in poi chi mi sono rifatta hihihi) anche xke alcuni non arrivano ai 10 anni!!

    Cmq sembra proprio buona, e x l'olio consiglio a tutti mi metterlo solo a crudo: fa meglio ed e' più digeribile, e va a esultare i gusti e non coprerli.. :)

    RispondiElimina
  7. Io in genere l'olio lo metto solo a crudo, in effetti, salvo rare eccezioni... E, tra l'altro, le melanzane sono la mia verdura preferita!...

    Non ho visto junior masterchef, ma solo a leggere quelle poche righe che hai scritto a tal riguardo, mi si sono drizzati i capelli... Penso che, in generale, siano assurde trasmissioni miranti a mettere pressione psicologica, soprattutto sui bambini... che è un età così spensierata che andrebbero solo lasciati giocare... e, se cucinare, comunque per gioco... perchè sennò poi uno si disamora...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piacciono un sacco le melanzane!
      Per il resto che dire, hai ragione....i bambini sono in una fase talmente delicata che mai e poi mai vorrei che mio figlio partecipasse a un programma del genere.

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei rompi balle, hai ragione ci va la ricotta salata, ora vado a cambiare la ricetta, un dettaglio molto importante ma di certo io a Roma già è tanto se tengo il parmigiano...a volte nella mia parte del frigo se parli ti fa l'eco...

      Elimina
  9. Complimenti per il blog: proporre ricette gustose ma light è davvero una bella idea! Questa della pasta alla norma, ad esempio, potrei sperimentarla già domani. Sono molto lontana dalla Sicilia (ahimé) ma culinariamente parlando è una delle mie regioni preferite e adoro la pasta alla norma anche se una mia amica siciliana la fa con le melanzane fritte tagliate a grosse fette è messe sulla pasta all'ultimo insieme ad abbondante spolverata di ricotta salata. Una libidine. Io amo le melanzane e ho provato una volta a farla con le melanzane alla piastra, senza olio, ma è venuta un po' triste. Proverò anche il tuo metodo, grazie per l'idea! Un bacio!
    P.S. Junior Masterchef non l'ho mai visto ma già lo considero in programma crudele quando coinvolge gli adulti, per i bambini non dovrebbe esistere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah beh la ricetta originale è la morte sua, come ho scritto sopra a Laura ora vado a mettere, al posto del parmigiano, la ricotta salata, perché oltre a dare più gusto ci sta anche meglio! Grazie di avermelo ricordato!
      Questo è un piatto per stare attente alla linea ma gustoso, se poi ogni tanto ci spariamo una pasta alla norma come si deve, tanto meglio per noi!

      Elimina
  10. Buona Pasqua anche a te! ! ;) bacione

    RispondiElimina
  11. Appena mangiata... sorprendentemente buona e saziante! La prossima volta proverò a sostituire i pelati con dei pomodorini freschi, immagino sarà ancora più sfiziosa. E' un piacere passare di qua e vedere che hai postato qualche nuova ricettina. Un bacio
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela, mmmm con i pomodori freschi sarà una versione più estiva! ora cambio la ricetta sostituendo il parmigiano con la ricotta salata, alcune mi hanno fatto notare che ci andrebbe quella e in effetti è proprio vero, la prossima volta provala con la ricotta salata, sarà molto più gustosa secondo me!
      Grazie di passare da queste parti e sperimentare le mie ricette, sono tanto contenta che ti sia piaciuta questa ed in effetti quella volta che l'ho mangiata questa pasta ha saziato molto anche me!
      Buona giornata carissima :-)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...