giovedì 17 maggio 2012

Hamburger di tacchino super light (W l'America)

Cari, numerosissimi lettori che mi subissate di commenti così numerosi da non riuscire a rispondervi, (l'immagine di balle di fieno che rotolano nel vento mi si affaccia alla mente) volevo dirvi che...si, io mi sforzo di avere un'alimentazione sana, di sgrassare ricette e trascinarmi in palestra per mantenere una forma che non sia sferica...ma nonostante questo, di fondo io...amo le porcate. ADORO le patatine fritte, i formaggi grassi, gli hamburger, la pasta, i dolci di cui tutti dicono "Oddio! Troppo zucchero!" e su cui io invece mi sporgo per tagliarne un'altra fetta...e infine il gelato. Gelato al cioccolato, gelato AFFOGATO nel cioccolato, gelato al cioccolato affogato nel cioccolato e infine cioccolato affogato nel suo stesso cioccolato..Bene tutto questo per dire che ho indirizzato il mio mattarello sgrassante (vedi foto a destra) nella direzione fast-food....ho pensato "o vado al ------ e mi prendo un menu, oppure devo assolutamente creare un porcoso hamburger che riesca a saziare l'americana obesa che è in me". Così ho optato per....l'ultima! Ed ecco ciò che la mia mente IPERCALORICA e la mia abilità IPOCALORICA sono riuscite a creare...




Ingredienti per 1 hamburger:
150 gr. di carne di tacchino macinata
1 cucchiaino di paprica dolce
1 spicchio di aglio tritato
1/2 cucchiaio di passata di pomodoro
sale (da aggiungere a fine cottura)
pepe
1/2 cucchiaino di senape
lattuga, pomodori, cipolla
2 fette di pane integrale (sfortunatamente ho dovuto usare quello confezionato non avendo trovato altro)
Ketchup (irrinunciabile a mio modo di vedere)


Procedimento:
In una terrina unite la carne, il passato di pomodoro, la paprica, l'aglio, la senape, pepe e amalgamate bene immaginando che la carne tritata sia l'ex del vostro fidanzato, quindi vanno bene pugni, stritolamento, imprecazioni e ditate...quando vi sarete scaricate...ecco l'hamburger è ben impastato! Ora non vi resta che creare una sorta di polpetta e poi schiacciarla con impeto creando il caratterisco hamburger, quello che tutti i cardiologi ringraziano.
A questo punto dovete cuocerlo, quindi ponete su fornello a fiamma media una padella antiaderente (ancora meglio, una bistecchiera cosparsa di sale), lasciate che si scaldi un paio di minuti e poi sistemateci sopra l'hamburger.Sarà pronto per essere girato quando si staccherà senza problemi dalla superficie di cottura ed allora basteranno altri 2-3 minuti per essere servito. Aggiungete il sale, spalmate del ketchup sul pane abbrustolito e unite tutte le verdure che vi piacciono...nel mio caso pomodoro a fette,cipolla e lattuga.

CONSIGLI MARCELLESCHI (so che vi mancavano) : Nonostante abbia dato un tempo indicativo è sempre meglio fare una prova per verificare l'esatta cottura...inserite uno stecchino nella carne o la punta della forchetta e schiacciate...se esce sangue necessita ancora di cottura, se esce un liquido trasparente la cottura sarà ''al punto'' se invece non esce nulla...muovetevi e toglietelo subito dal fuoco!

ET VOILÀ!

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Grandi discorsi da queste parti ahaha

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...