sabato 2 febbraio 2013

Sushi a cuore....io accontento sempre i miei lettori!

Caaaa-aa-aaaaa-arissimi lettori,
come dice il titolo ''io accontento sempre i miei lettori'' infatti una mia assidua follower (la famosa Giorgia87) mi ha chiesto qualcosa per San Valentino...dolce ma anche salato, leggero ma anche buono...oh ma quante ne volete? I cricetini nella mia testa hanno corso sulla ruota dei miei neuroni e dopo un po'....SUSHI. A FORMA DI CUORE. Mi sento troppo un genio, ve lo devo dire.
Al contrario di molte persone che spacciano per sushi del riso bollito con il pesce crudo sopra, questa è una ricetta davvero tradizionale, elaborata dopo aver guardato circa duemila video sulla preparazione del sushi (in tutte le lingue) e dopo aver preso spunto anche da un libro di cucina giapponese (scritto da un giapponese poichè io non mi fido) ecco a voi la ricetta rivisitata e corretta da ME.
E non è finita qui INFATTI ho creato anche un altro piatto nipponico che presto troverete tra queste bande....stay tuned!


Ingredienti:

200 gr. di riso originario o riso per sushi
260 gr. di acqua
3 cucchiai aceto di riso
1 cucchiaino di zucchero
1/2 cucchiaino di sale
Wasabi
Salsa di soia
Tonno freschissimo crudo o altro pesce di vostro gradimento



Procedimento:

Come nelle migliori famiglie giapponesi io NON HO il cuoci riso e credo nemmeno voi quindi faremo tutto ''from scratch'' come direbbe quello americano.



RISO: Va lavato più e più volte, diciamo una decina affinchè perda l'amido, l'acqua dovrebbe risultare trasparente alla fine dell'operazione ma a me, che l'ho sciacquato anche 20 volte, non è mai successo perciò fate del vostro meglio e poi mettetevi l'anima in pace tanto viene bene lo stesso.



Mettete il riso e l'acqua in una pentola con fondo spesso e antiaderente, fiamma alta, aspettate che l'acqua bolla, a quel punto coprite con un coperchio, abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere dai 10 ai 15 minuti.




Nel frattempo preparate la salsa: Dosate gli ingredienti e poneteli in un pentolino, mescolate bene, posizionate sul fuoco e girando continuamente aspettate che lo zucchero e il sale si siano sciolti, spegnete il fornello e lasciate raffreddare.



Trascorso il tempo previsto smorzate il fuoco e fate riposare il riso, ancora coperto, per 5-8 minuti (questa sarà un'ulteriore cottura, al vapore) dopo di chè trasferitelo in un'ampia ciotola.
Adesso vi servirebbe qualcuno che si sappia rendere utile (escludete gli uomini quindi.....scherzo!!no!!) sventolando dell'aria (con un ventaglio, ventilatore, aria condizionata o, in fine, soffiando :-) in direzione del riso mentre voi aggiungete la salsa e mescolate fino a raffreddamento .





Proseguite creando un cuore con il sushi, potete utilizzare un taglia biscotti come ho fatto io oppure fare il tutto a mano, l'importante è pressare.





Spalmate del wasabi sopra il riso (il mio non sapeva di niente quindi ne ho messo parecchio, voi siate morigerati perchè è piaccantissimo).




Infine ricoprite con del tonno crudo (o quello che preferite). La mia fetta era troppo sottile quindi ho potuto tagliarlo solo a pezzetti ma l'ideale sarebbe utilizzare ancora una volta un taglia biscotti e creare la forma a cuore.
Servite con del wasabi e che la pace sia con voi. Viva l'amore!

ET VOILÀ!




CONSIGLI MARCELLESCHI: Chiaramente io non ho trovato nessuno in grado di rendersi utile quindi, vestita di tutto punto sono andata, con il massimo dell'eleganza, sul balcone, in mezzo al vento e ho mescolato il riso con il soffio di Eolo o chi per lui....ergo siete autorizzati a fare lo stesso!

P.S. Giorgia, non sei vegetariana, vero??



20 commenti:

  1. Marci, sei unica! Solo tu puoi riuscire dove nessuno può. E poi il sushi è uno dei miei piatti preferiti, amo la cultura giapponese e tutto il resto, quindi è perfetto questo per S.Valentino!
    Aspetto altre tue creazioni, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhh grazie non sapevo di avere tanti pregi!Spero lo preparerai perchè sono sicura che ti piacerà e inoltre a casa fare il sushi cosa molto ma molto di meno!

      Elimina
  2. ma che carina!!!!!! sei simpaticissima e brava!!!!
    ti asperto e nel frattempo mi aggiungo con piacere ai tuoi sostenitori!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!Come mi piacciono i complimenti,quasi quasi mi monto la testa ;-)

      Elimina
  3. Ti rispondo qui per le regole del galateo. Non esistono versioni diverse delle regole su come si apparecchia la tavola o su l'assegnazione dei posti e così via, solamente versioni più blande, purtroppo a volte mi è capitato di leggere consigli molto sbagliati su alcune riviste e su alcuni libri. Anche io ovviamente ho dovuto mitigare certe rigidità di alcune regole perchè fossero più vicine alla vita normale della maggior parte delle famiglie. Io ti posso dire che ho dovuto studiare cerimoniale per lavoro, su parecchi libri ed ho superato alcuni esami, eppure ancora adesso quando per lavoro devo mettere intorno ad un tavolo un capo di stato, un nunzio apostolico e un ambasciatore, riprendo i libri e vado a controllare bene per non sbagliare sull'assegnazione dei posti. Comunque per qualunque dubbio, domanda tranquillamente sarò felice di aiutarti:)
    buona domenica!
    Alice

    RispondiElimina
  4. oh my God, ma che vedo??0.0
    io AMO la cucina giapponese!!!!tra l'altro, ho in passato già collaudato la cottura del riso(uguale alla tua), grazie ai preziosi consigli di un cuoco giapponese conosciuto ad un evento a Milano, quindi....non tarderò a provare la tua ricetta!!
    Marcella, sei ufficialmente il mio mito;)
    grazie ancora!

    Giorgia87

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene mi fa molto piacere perchè vuol dire che la mia pignoleria per la ricerca della ricetta giapponese esatta è servita a qualcosa.Anche io amo la cucina giapponese e sono ossessionate dalla "ricetta originale" onde evitare di commettere madornali errori come quelli che gli stranieri fanno sulla cucina italiana....troverai pane per i tuoi denti,ne ho già un'altra pronta!
      Essendo io il tuo mito ora ti eleggo come mia follower preferita!Grazie a te!

      Elimina
  5. rieccomi da te...scusa ma se esiste un galateo dei blog non lo conosco :)
    Per rispondere alla tua domanda sulla posizione del tovagliolo è comprensibilissima la tua incertezza. Secondo il cerimoniale di Stato, che si basa sul testo di Michele Satantonio durante i pranzi ufficiali il tovagliolo non va posizionato nè a destra nè a sinistra ma verrà posizionato sul piatto, piegato a triangolo o in quattro, e mai in forme strane e deve essere esclusivamente bianco. Per un pranzo formale il tovagliolo può anche essere posto sulla sinistra del piatto e per i pranzi informali tra amici o in famiglia ultimamente viene accettato anche a destra, l'importante è che non vengano mai appoggiate le posate sul tovagliolo. Per il suo utilizzo le regole invece non cambiano il tovagliolo va sempre posizionato sulle proprie cosce e alla fine del pasto va lasciato sulla sinistra del piatto.
    Sempre disponibile per ogni tua minima curiosità
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  6. Ma bravaaaaa! :D Sei davvero geniale, confermo! :) Non amo il sushi ma questo qui che hai preparato è molto bello ed invitante, complimenti! :) Un bacione, buona serata :**

    RispondiElimina
  7. Marcella complimenti !!!! Sei stata bravissima e ingegnosa:) io adoro il sushi e con il tonno e' una prelibatezza!!! Poi il tocco chic e' la forma di cuore :)
    Baci cara

    RispondiElimina
  8. Marci, se passi da me ti ho invitto a partecipare ad un giochetto, spero che accetterai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille lo farò sicuramente e grazie a tutti!

      Elimina
  9. Risposte
    1. Mi fa piacere che ti piaccia :-) sulla ricetta della cioccolata calda ho aggiunto tra parentesi un paio di annotazioni che mi avevi fatto!

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. ADORO la tua ricetta e la tua fantasia!!! a me non era mai venuto in mente di fare un nigiri a forma di cuore... è davvero semplice ♥ poi faccio spesso il sushi, quello che faccio ha casa ha un sapore molto particolare e io l'adoro!! complimenti per il blog, sono diventata una tua fedele lettrice :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per tutti i complimenti,sono davvero lusingata,spero continueranno a piacerti le mie idee.A prestissimo spero :-)

      Elimina
  12. Che carino questo Sushi!!! Complimenti!!! ^______^

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...